MEDIA ROOM

events

EVENTI

Visita la sezione eventi del nostro sito per rimanere aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter!



Archivio News

TORNA ALL'ELENCO DELLE NEWS
14 GENNAIO 2015
Tags: e-government, CBILL, e-billing, servizi al Cittadino, pagamenti PA

AD AREZZO IL TICKET SI PAGA ONLINE, GRAZIE ANCHE AL SUPPORTO DI TAS

Le nuove tecnologie web si estendono al mondo dei servizi sanitari anche per il pagamento dei ticket, grazie al lavoro congiunto di Asl8 di Arezzo, Regione Toscana e BancaEtruria.

La piattaforma IRIS di Regione Toscana, realizzata da TAS, mette a disposizione di cittadini e imprese molteplici canali di accesso per verificare le proprie posizioni debitorie nei confronti degli Enti Pubblici, come ad esempio il Portale web IRIS, gli sportelli ATM e l’Internet Banking.

Il sistema di pagamento - basato sullo standard CBILL - consente ad ogni cittadino che disponga di un Internet Banking di qualsiasi Banca italiana, di prendere visione delle sue posizioni debitorie e di effettuarne il pagamento, senza passare per abilitazioni, sottoscrizioni o altre attività preventive.

Banca Etruria, avvalendosi dei prodotti TAS della suite PayTAS, è stata la prima banca ad eseguire la prima transazione CBILL verso un ente PAL italiano, completando il pagamento di ticket sanitari dell’Asl8, attraverso la piattaforma IRIS. Quest’ultima, che già permette al cittadino di accedere con semplicità e sicurezza ai dati di propria pertinenza, amplia dunque i servizi di pagamento offerti avvalendosi della rete e della multi-canalità del sistema bancario italiano. La piattaforma, oltre al CBILL, permette da ottobre scorso anche il pagamento di servizi attraverso il Nodo dei Pagamenti AgID, grazie alla soluzione TAS eGo.

Il servizio CBILL integrato da BancaEtruria si aggiunge con estrema semplicità agli altri strumenti di incasso e pagamento già in uso e rende disponibili informazioni sui pagamenti in tempo reale, consentendo altresì all’Asl8 di veicolare i suoi servizi su di un vasto segmento di clientela che già utilizza il servizi di Internet banking delle Banche italiane, anche in mobilità. Il tutto nell’ottica di un significativo risparmio economico e di un maggiore efficientamento del sistema.

Entro la fine del 2015 Regione Toscana prevede l'adesione anche in tutte le altre Asl del territorio e il passo successivo sarà quello di mettere online i tributi comunali.

 

 Leggi la news su Il Sole 24 Ore

 Scopri di più sull’offerta TAS per PA, Banche e Aziende

 Scopri di più sull’offerta TAS per il Corporate Banking