MEDIA ROOM

Archivio News

Topics


TAS 2

Iscriviti alla nostra newsletter!



Tags: governance

VIA LIBERA ALLA RINASCITA DI TAS: COMPLETATI CON SUCCESSO GLI ULTIMI PASSAGGI DELL’OPERAZIONE SOCIETARIA SOTTOSCRITTA LO SCORSO MAGGIO CON LE BANCHE, IL FONDO E I NUOVI INVESTITORI

Giorni decisivi per il Gruppo, felice conclusione di oltre un anno di trattative per il cambio di Governance. 

Ieri, 4 agosto, Il Presidente Dario Pardi e l’Amministratore Delegato Valentino Bravi, affiancati da un “club deal” di rilevanti investitori, hanno potuto eseguire in via definitiva l’acquisto del controllo di TAS, grazie all’ufficializzazione da parte Consob dell’attesissima “esenzione OPA” pervenuta in data 29 luglio.

La ripatrimonializzazione del Gruppo TAS diviene pertanto effettiva e l’iniezione di capitale apre la strada ad un nuovo percorso che consentirà di cogliere appieno le opportunità internazionali e nazionali del mondo Banking e Corporate che TAS, in qualità di Fintech company multinazionale, dagli headquarter italiani ma con ampi riconoscimenti ottenuti a livello mondiale, è pronta ad affrontare grazie ad oltre 30 anni di specializzazione applicativa ed al proprio parco soluzioni software completamente risviluppato nell’ultimo quinquennio su tecnologie di ultima generazione.

L’Amministratore Delegato di TAS S.p.A., Valentino Bravi, ha dichiarato: “Oggi si è concluso un lungo processo di ristrutturazione del Gruppo TAS che ha conseguito un radicale cambiamento della sua posizione finanziaria, un rafforzamento delle competenze funzionali e, tramite investimenti mirati e totalmente autofinanziati, il rifacimento del portafoglio di offerta. Queste attività hanno consentito al Gruppo TAS di ottenere ottimi risultati e riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale. Possiamo affermare che oggi TAS è la più promettente società di software italiana nell’area Fintech a livello mondiale, riconosciuta anche da importanti organizzazioni e riviste del settore. Grazie anche all’accordo con le Banche Creditrici e all’apporto finanziario del Management e del Club Deal degli investitori, inizia una nuova era per il nostro Gruppo. Sono convinto che il contributo e le competenze del nostro azionista e presidente Dario Pardi daranno un grande impulso alla nostra espansione internazionale. Questo ci permetterà di confermare che il “Made in Italy” può essere riconosciuto come un valore distintivo anche nel settore del Fintech mondiale. Colgo infine l’occasione per ringraziare i Clienti e i partner che ci hanno dato fiducia in questi anni e i colleghi, vecchi e nuovi, con i quali ho condiviso un percorso, a volte sfidante, ma che ci ha permesso di riportare TAS tra le società di successo a livello internazionale!”.