MEDIA ROOM

events

EVENTI

Visita la sezione eventi per scoprire dove incontrarci

Iscriviti alla nostra newsletter!



Archivio News

TORNA ALL'ELENCO DELLE NEWS
03 SETTEMBRE 2015
Tags: T2S, capital markets, collateral management, post trade

L'ITALIA LIVE SULLA PIATTAFORMA T2S

Da lunedì 31 Agosto l'Italia è pienamente operativa sulla nuova piattaforma di regolamento Titoli della Banca Centrale Europea Target2-Securities.

Il team TAS Group che ha sviluppato Aquarius, la nuova soluzione per la gestione integrata di Cash, Titoli e Collateral, ha lavorato non stop durante l’intero processo di migrazione (migration weekend), durato 38 ore, per assistere i partecipanti italiani diretti e indiretti connessi a Monte Titoli, che con oltre 3400 miliardi di euro in titoli in deposito risulta essere il principale depositario centrale ad aver aderito alla prima finestra di migrazione alla piattaforma T2S.

“Quella del 31 agosto scorso è stata la prima migrazione su T2S di un sistema domestico complesso con volumi significativi ed è stato un successo complessivo del sistema. – afferma Mario Mendia, Direttore della Business Unit Capital Markets & Treasury – Noi in TAS abbiamo lavorato con 21 clienti, infrastrutture di mercato e partecipanti su diversi aspetti, fornendo un’innovativa piattaforma come Aquarius ad oltre la metà di essi: DCP e ICP. Essendo i primi a partire abbiamo dovuto affrontare molte complessità ma, sin dal Go Live, non abbiamo registrato alcun problema bloccante o critico.”

TAS Group ha lavorato al progetto T2S a partire dal 2009, nonché allo sviluppo più recente di una propria piattaforma dedicata agli operatori di mercato, denominata Aquarius.
Più di 70 professionisti TAS Group si sono dedicati al successo di questo progetto di migrazione, lavorando al fianco di numerosi gruppi di clienti in tutta Italia, clienti che hanno scelto Aquarius per le sue caratteristiche e per le funzionalità aggiuntive offerte, anche rispetto a quelle incluse dalla piattaforma centrale T2S.
Ringraziamo pertanto tutti i nostri clienti per la collaborazione, la fiducia ed il sostegno durante l’intero progetto.

“Un progetto tanto impegnativo quanto sfidante– secondo Roberto Bruschi, Responsabile del Business Development dell’area Capital Markets & Treasury di TAS – una nuova piattaforma di regolamento Europea e un contesto di mercato in continua evoluzione richiedevano, da parte di TAS, una risposta altrettanto innovativa. Con Aquarius realizziamo una piattaforma modulare, tecnologicamente al passo con i tempi, in grado di evolvere in maniera dinamica e flessibile nei prossimi anni e in grado di rispondere alle nuove esigenze degli operatori finanziari europei: la realizzazione di un sistema di Gestione della Liquidità che consideri tutti i Liquid Assets della banca e che soddisfi le crescenti richieste regolamentari.”

Conclude Mendia: “Adesso lavoriamo ai prossimi step del progetto strategico che prevede due principali direzioni: il consolidamento e il delivery dei nuovi moduli nel contesto domestico e il delivery T2S per le prossime Waves in Europa.”

Sono già in fase di elaborazione i primi dati riguardanti il Big Bang in T2S del mercato italiano, da oltre 100 miliardi di euro al giorno.
Tornate sul nostro sito per gli aggiornamenti nel corso delle prossime settimane!