MEDIA ROOM

Archivio News

Topics


TAS 2

Iscriviti alla nostra newsletter!



Tags: Leggi e Direttive, e-government, Fatturazione elettronica

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA DIVENTA LEGGE: PARTE DA QUI LA RIVOLUZIONE DIGITALE

Addio alle fatture cartacee verso la Pubblica amministrazione: nell’arco dei prossimi 24 mesi, con scadenze progressive, tutte le fatture emesse nei rapporti con gli Enti pubblici centrali e locali dovranno essere gestite in formato elettronico.

E’ quanto stabilisce il Decreto attuativo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 118 il 22 maggio scorso, che allinea finalmente l’Italia alle indicazioni dell'Unione Europea ("i2010"), volte ad agevolare, sul piano  normativo, tecnologico e gestionale, la completa digitalizzazione del ciclo degli acquisti.

Una svolta significativa attesa dal 2008, che porterà all’eliminazione di circa 45 miliardi di documenti cartacei e renderà più trasparenti, tracciabili e puntuali le relazioni tra i privati e lo Stato, stimolando nel contempo le imprese a informatizzare i propri processi gestionali, a vantaggio della produttività e competitività dell’intero Sistema Paese.

 

La strada è tracciata anche perché i numeri sulla convenienza del documento elettronico parlano chiaro: secondo le recenti stime del Politecnico di Milano, si andrebbe da un risparmio di 2-4 euro per la sola conservazione sostitutiva fino ai 65 euro per l’intero ciclo invoice to cash.

L’impatto complessivo sul sistema paese è quantificabile in risparmi diretti e immediati per 1 miliardo di euro l’anno sia  per la PA che per i privati, un numero che potrebbe raggiungere i 60 miliardi se, a partire da questo obbligo, la digitalizzazione investisse l’intero processo di acquisto, diffondendosi a tutte le relazioni B2B e B2G.

 

Questa “rivoluzione digitale”, che parte da fatture e pagamenti per ridefinire in modo nuovo, sinergico e collaborativo, i rapporti tra Aziende, PA e Cittadini, è al centro della strategia di TAS, che con  le sue soluzioni sostiene la “Community del Sistema Italia”,  agevolando la riduzione dei costi, l’ottimizzazione dei processi e l’evoluzione dei servizi.

A queste linee guida si ispira FeelTas, la piattaforma collaborativa che combina fatturazione elettronica e gestione documentale, servizi finanziari integrati, utilizzo trasparente degli standard e delle reti di interscambio. I servizi possono essere erogati da enti aggregatori della PA, Banche o altre realtà coinvolte nel processo Order2Cash. Associando FeelTAS alla soluzione di e-billing e e-payments PayTAS, si realizza una piattaforma integrata di Financial Value Chain che ottimizza l’incasso delle fatture, la liquidazione e il pagamento, aprendo a canali di pagamento innovativi e fornendo strumenti di controllo e tracking dell’intero processo.