NEWSROOM

events
 

Iscriviti alla nostra newsletter!



Archivio News

TORNA ALL'ELENCO DELLE NEWS
Comunicato Stampa - 17 LUGLIO 2018
Tags: cashless, Comunicato Stampa

TAS Group e CREDZ lanciano un innovativo mobile wallet ricco di vantaggi per i clienti delle maggiori catene Retail brasiliane

TAS Group ha siglato un accordo con l’emittente brasiliano CREDZ per la realizzazione di un digital wallet fruibile via app da smartphone, destinato alla clientela della rete di esercenti Partner dell’operatore, per consentire pagamenti mobile innovativi, convenienti e ottimizzati dal punto di vista della customer experience.

Il progetto prevede una fase pilota di 3 mesi iniziali, durante i quali la soluzione sarà offerta ad un numero ristretto di marchi e di utilizzatori, e consentirà pagamenti mobile Person-to-Merchant (P2M) e Peer-to-Peer (P2P). La sperimentazione partirà da un primo esercente sito a San Paolo, per essere successivamente estesa presso l’intera rete di esercenti partner di CREDZ in Brasile, introducendo via via nuove funzionalità a valore aggiunto per la fidelizzazione dei clienti.

CREDZ gestisce già svariati prodotti di carte di credito co-branded in Brasile, per conto della propria rete di 50 partner retail attivi in diversi settori con oltre 2000 esercenti in tutto il Brasile. Tali programmi comprendono una gamma di prodotti e servizi a valore aggiunto quali: loyalty, assicurazioni e opzioni di finanziamento. La nuova soluzione digital wallet fornita da TAS Group incorpora le attuali funzionalità nel nuovo processo d’acquisto virtuale e/o fisico, dando vita a nuovi strumenti di fidelizzazione dei clienti a beneficio dei partner di CREDZ.

L'applicazione è stata progettata per offrire all'utente un'esperienza di pagamento sicura e low-friction, che fa uso di codici QR. Il cliente deve semplicemente scansionare il codice QR presentato alla cassa e confermare il pagamento.

La piattaforma di pagamento, su cui si basa la soluzione digital wallet, utilizza i dati di acquisto dei consumatori per fornire offerte geo-mirate, sconti e promozioni associati a condizioni di pagamento interessanti, quali ad esempio tassi di interesse competitivi, e assicurazioni contro furto e danneggiamento.

L'app è stata sviluppata da TAS Group in collaborazione col partner spagnolo PayNoPain, esperto nel ripensare la customer experience per gli acquisti online.

La registrazione dei clienti avviene in totale sicurezza tramite procedure KYC completamente digitali. Per autenticarsi sono previste modalità ormai diffusamente adottate, quali il riconoscimento facciale tramite selfie (la foto dovrà corrispondere a quella presente sul documento d’identità fornito), la scansione di una bolletta come prova del proprio indirizzo e la verifica del numero di cellulare.

Implementata come circuito a spendibilità limitata (closed-loop), la soluzione associa all’account del cliente un monte moneta, riducendo drasticamente i costi per i commercianti rispetto all'accettazione di pagamenti open-loop MasterCard e Visa. L'innovativo POS mobile consente ai rivenditori di accettare pagamenti tramite un'applicazione anch’essa disponibile via mobile, consentendo transazioni in mobilità, velocità di adozione e netto miglioramento del processo di pagamento.

"Con l’innalzamento del livello di aspettative digitali dei consumatori al dettaglio, i nostri clienti sono obbligati a ripensare i loro prodotti e servizi per restare competitivi. Grazie alle nostre competenze e piattaforme stiamo abilitando CREDZ ad offrire al proprio mercato funzionalità di pagamento avanzate, dall’interfaccia utente moderna e accattivante, che permettono all’esercente di tenere i propri costi sotto controllo ", afferma Anderson Lucas, responsabile Business Development di TASamericas, la filiale brasiliana del Gruppo. "Questo progetto arriva al momento giusto", aggiunge, "con la Banca Centrale del Brasile che ha avviato una campagna di forte spinta alla transizione verso i pagamenti digitali in Brasile".

"Questa partnership con TAS Group è un importante passo di CREDZ volto a fornire servizi a valore aggiunto ai nostri clienti, in coerenza con il nostro piano strategico per l'innovazione", ha commentato Estevan Portela, Direttore operativo di CREDZ.

 Scarica il comunicato stampa